Nominati quattro nuovi primari al “Moscati” di Avellino.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nominati quattro nuovi primari all’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino. Si tratta di Armando Rapanà, Vittorio Imperatore, Antonio Maria Risitano e Lanfranco Aquilino Musto, che andranno a dirigere rispettivamente le Unità Operative Complesse di Neurochirurgia, Urologia, Ematologia e Radiologia.Armando Rapanà, 54 anni, arriva dall’ospedale “Lorenzo Bonomo” di Andria, dove dal 2016 ha diretto l’Unità operativa complessa di Neurochirurgia. Il neo-direttore dell’Unità operativa di Urologia, Vittorio Imperatore, 51 anni, esperto laparoscopista e chirurgo di patologia oncologica, dal 2004 è Responsabile del reparto di Urologia dell’ospedale “Buon Consiglio Fatebenefratelli” di Napoli. L’ematologo Antonio Risitano, 47 anni, da cinque anni è Direttore del Programma Trapianti di Midollo Osseo dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” di Napoli. Lanfranco Musto, 64 anni, arriva dal Presidio Ospedaliero “Gabriele Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi (Av), dove dal 2003 ha diretto l’Unità operativa Complessa di Diagnostica per Immagini.I quattro neo-direttori sono risultati primi classificati ai rispettivi concorsi espletati il mese scorso.«Auguro ai nuovi primari buon lavoro – sottolinea il Direttore generale dell’Azienda “Moscati”, Renato Pizzuti –. Sono tutti degli eccellenti professionisti che entreranno a far parte della squadra di ottimi specialisti che può vantare “Moscati”, contribuendo ad accrescere ulteriormente il prestigio dell’Azienda, mantenuto ad alti livelli da chi, per anni, nel ruolo di facente funzione, ha gestito i reparti con serietà e competenza. L’azione di attribuzione delle posizioni apicali, necessaria per un’appropriata organizzazione aziendale, proseguirà nei prossimi mesi. Già sono stati banditi i concorsi per il conferimento dell’incarico di direttore delle Unità operative di Neurologia, Anestesia e Rianimazione e Anatomia Patologica».

adsense – Responsive – Post Articolo