NON È PIÙ. Visciano saluta mastro Mario Ferrante

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri

È morto a 82 anni Mario Ferrante meglio conosciuto come ‘mastro Mario’ uomo generoso è devoto della Madonna del Carpinello. Battente assiduo per tanti anni insieme al fratello Felice che era il presidente. Uomo inoltre convinto sostenitore delle cause ambientali nelle dure battaglie contro l’installazione del Cdr e STIR a Paenzano. Un vero amplificatore di queste lotte contro quelli che chiamava i poteri forti di allora. Mastro Mario non demorde mai nemmeno quanto fu firmato lo ‘scellerato’ protocollo, detto d’intesa, tra sindaci di allora e Bassolino, allora governatore della Campania e Commissario di governo per l’emergenza rifiuti. “Non ci vendiamo per una mangiata di merende”, ma così è stato. A parte il casello autostrale ma il resto è rimasto tale ed è sotto gli occhi di tutti. Con mastro Mario se ne va un vero pilastro delle lotte senza quartiere per le giuste cause. Quante notte trascorse al presidio di Paenzano, quella 127 Fiat che girava per Visciano, Casamarciano, Tufino, Domiziano per avvisare le mobilitazioni convinte. Che dire…Con Mastro Mario c’è un magnifico ricordo. I funerali si terranno oggi alle 15,30 nella Chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta in Cielo di cui mastro Mario è stato per anni convinto frequentatore e collaboratore con il vecchio parroco PADRE MARIO FOGLIA e possiamo dire volontario manutentore nell’allestimento del presepe ogni Natale come nel Santuario della Madonna del Carpinello con il luglio della festa che lo vedeva protagonista insieme al fratello Felice ed altri devoti nella guardia alla Madonna in occasione della festa. Alla famiglia, a suor Tosca e a Carmine giunge il nostro cordoglio.

adsense – Responsive – Post Articolo