Nusco. Con lo slogan “No all’aumento delle tasse comunali” non si ferma la dura protesta del Gruppo Consiliare di minoranza “Ricominciamo da Nusco”

adsense – Responsive Pre Articolo

Il ns. gruppo consiliare – riferisce il capogruppo Avv. Francesco Biancaniello – ha già presentato formale richiesta protocollata in data 22/04/2021 chiedendo al Presidente del C.C., nel rispetto delle norme di Legge, di Statuto e di Regolamento: – di ritirare i punti posti all’ordine del giorno al n. 2-3-4-5-6 di cui all’avviso Prot. N. 2462 del 20/04/2021 di convocazione del Consiglio Comunale per il 26/04/2021 per le materie riguardanti, tra le altre cose, aumento di IMU ed aliquote Irpef, oltre all’aumento del costo del Trasporto del Servizio Scolastico, in quanto dette misure se adottate potrebbero appesantire la situazione economica della popolazione già difficile e se invece improcrastinabili e dovute per forza di Legge, dovrebbero essere congelate ed accantonate o quantomeno RICONFERMATE SENZA PREVISIONE DI AUMENTI E COSTI, dando precedenza ed assoluta priorità a provvedimenti che rispondano celermente agli attuali e reali bisogni dei cittadini in materia sanitaria, economica e sociale con preminenza di interventi ed azioni a tutela quindi della salute, della scuola, del sostegno economico a famiglie ed imprese.  Chiediamo – conclude Biancaniello – a tutti i cittadini di rompere indugi e silenzi ed unirsi nella protesta. Sono in ballo i nostri interessi ed è a rischio il nosstro futuro.

adsense – Responsive – Post Articolo