ONCOLOGIA. IL PROFESSOR DE LORENZO NUOVO PRESIDENTE DELLA EUROPEAN CANCER PATIENT COALITION E AL LANDOLFI DI SOLOFRA IL CORSO

adsense – Responsive Pre Articolo

ONCOLOGIA. IL PROFESSOR DE LORENZO NUOVO PRESIDENTE DELLA EUROPEAN CANCER PATIENT COALITION E AL LANDOLFI DI SOLOFRA IL CORSOVolontariato in Oncologia, l’Italia ottiene un prestigioso riconoscimento a livello internazionale. Infatti, il professor Francesco De Lorenzo, attuale presidente della Favo (Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia), è stato eletto alla presidenza della European Cancer Patient Coalition, l’organismo che riunisce oltre trecento associazioni di malati di cancro in tutta l’Unione Europea, il cui motto è: “Niente per noi, senza noi”. Alla Favo è iscritta anche l’Associazione House Hospital onlus, presieduta dalla dottoressa Rosa Vitiello, che opera nel campo del volontariato in favore di pazienti oncologici e delle rispettive famiglie. “La tutela dei diritti delle persone colpite da tumore – ha spiegato il professor De Lorenzo – deve entrare nell’agenda di tutti i governi. È essenziale il dialogo con le Istituzioni. Obiettivo prioritario sarà il superamento delle inaccettabili disparità di accesso ai farmaci esistenti tra i Paesi europei, con particolare riguardo a Grecia, Romania e Bulgaria. Anche per questo è essenziale che venga formulato quanto prima un Piano oncologico europeo, al fine di garantire pari diritti a tutti i cittadini dei Paesi membri nell’accesso alle cure e ai servizi diagnostici e terapeutici di qualità sempre più elevata. Un Piano che affronterà tutti gli aspetti della malattia, comprendendo il controllo, la prevenzione, la diagnosi precoce, la cura, la riabilitazione e le cure palliative a livello europeo. Il cancro – ha aggiunto il nuovo presidente della European Cancer Patient Coalition – è una patologia che riguarda l’intera collettività, sia sul piano della prevenzione che della cura. Una malattia che troppo spesso ne genera un’altra: la solitudine di chi deve affrontare questa realtà delicata e complessa che scompensa gli equilibri relazionali, che apre scenari dove non è sempre facile trovare soluzioni e risposte”. Il nuovo Direttivo, sotto la presenza del professor De Lorenzo, sarà così composto: Kathi Apostolidis (Grecia, vicepresidente); Vlad Vasile Voiculescu (Romania, vicepresidente e segretario); Jana Pelouchova (Repubblica Ceca, tesoriere); Sarah Lindsell (Gran Bretagna); Elena Caruso (Italia); Rafal Swierzewski (Polonia). “La presidenza della European Cancer Patient Coalition ha come obiettivo –  ha spiegato il dottor Sergio Canzanella, manager del prestigioso organismo europeo per l’Italia Meridionale – la promozione dei diritti dei malati di cancro come l’accesso tempestivo e uguale per tutti alla diagnosi, al trattamento e alla cura, nonché lo sviluppo della ricerca contro il cancro”. Il dottor Canzanella sarà anche uno dei relatori del “Corso di Formazione di Base in Cure Palliative”, accreditato Ecm, che si terrà giovedì 20 giugno 2013, con inizio alle ore 13.00, presso la Sala Convegni “Immacolata Carillo” del Presidio Ospedaliero “Agostino Landolfi” di Solofra, su in iniziativa dalla Società italiana di cure palliative (Sicp) della Regione Campania. In programma anche una visita guidata presso il Pain Control Center Hospice di Solofra, il centro per le cure palliative e la terapia del dolore dell’Asl Avellino. Previsti anche gli interventi del professor Vincenzo Landolfi, direttore del Pain Control Center Hospice di Solofra, del dottor Armando De Martino, medico esperto in cure palliative, del dottor Arturo Cuomo, responsabile SS Dipartimentale di Terapia Antalgica dell’Irccs Fondazione Pascale di Napoli, del dottor Massimo Mammucari, medico ed esperto in terapia del dolore, del dottor Claudio Polistina, medico di medicina generale ed esperto in terapia del dolore, del dottor Luigi Leopaldi, referente Sicp Campania e referente scientifico dell’evento formativo, del dottor Gennaro Esposito, medico ed esperto di terapia antalgica, e della dottoressa Giusy Acerra, medico esperto in cure palliative. Prevista anche la presenza dell’ingegner Sergio Florio e del dottor Mario Ferrante, rispettivamente direttore generale e direttore sanitario dell’Asl Avellino, della dottoressa Anna Maria Strollo, direttore sanitario del Distretto di Atripalda, e del dottor Francesco Guerriero, direttore sanitario del Presidio Ospedaliero Landolfi.

 

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo