Ordine degli Architetti di Avellino. Grande partecipazione al Webinar: Verso la classe A – Interventi, costi e benefici, aspettando il superbonus

adsense – Responsive Pre Articolo

In novecento hanno seguito il convegno organizzato dagli ordini degli Architetti e degli Ingegneri della provincia di Avellino, in collaborazione con l’associazione “ Uni in Strada”, sul tema “ Verso la classe A – interventi, costi e benefici, aspettando il superbonus”. Hanno aperto l’incontro: l’arch. Erminio Petecca, presidente dell’ordine degli architetti di Avellino, l’ing. Vincenzo Zigarella, presidente dell’ordine degli ingegneri di Avellino, il prof. Gian Luigi De Mare, docente dell’Università di Salerno e il presidente dell’Ance di Avellino Michele Di Giacomo. E’ intervenuto l’arch. Vincenzo De Maio, vice presidente dell’ordine degli Architetti di Avellino. Hanno relazionato l’Ing. Onofrio Fuoco, fondatore della Società SolarPower e l’Ing. Danilo D’Amato, fondatore della società Dolphy Consulting. Ha moderato il Prof. Gennaro Cuccurullo, docente di Fisica Tecnica dell’Università di Salerno.
Il presidente Petecca, ha evidenziato il proficuo e comune percorso, compiuto con gli ingegneri, per il conseguimento del Superbonus, che sta per entrare oramai nel vivo, e consentirà di poter riqualificare, con buona qualità dell’architettura, le periferie cittadine ed i borghi delle aree interne.
Il presidente dell’Ance, Di Giacomo, ha condiviso il comune impegno degli ordini presenti, rimarcando l’importanza di mettere in campo un’alta professionalità nel campo dell’edilizia, per non svanire questa importantissima opportunità.
Secondo l’ing. Fuoco, l’adozione degli impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, diventerà la regola principale nelle ristrutturazioni e nelle nuove costruzioni, non solo per il soddisfacimento delle normative vigenti, ma per una questione di esigenza tecnica/economica.
L’ing. D’Amato ha illustrato ai partecipanti un caso di studio esemplificativo, attraverso l’implementazione in tempo reale, in un apposito software applicativo, di come si effettua il calcolo della prestazione energetica in ossequio alla normativa del Superbonus 110%. Sono poi stati illustrati 7 casi di possibile intervento fornendo indicazioni sia su aspetti economici che energetici che hanno portato il caso studio al raggiungimento della CLASSE energetica A.

adsense – Responsive – Post Articolo