Ospedale di Nola. Addetti alle pulizie senza stipendio. Biancardi, la Regione intervenga

adsense – Responsive Pre Articolo

“In un ospedale come quello di Nola,  che già sconta disagi strutturali che comportano grandi sacrifici per i medici, operatori  e per gli ammalati non può crearsi un ulteriore disservizio determinato dal mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori che svolgono il servizio di pulizia”: così il sindaco di Nola Geremia Biancardi, che questa mattina ha ricevuto una delegazione dei 156 dipendenti che si occupano di santificazione e pulizia nel Santa Maria della Pietà e dei distretti limitrofi.

“É una situazione intollerabile che offende i diritti dei lavoratori e quelli dei cittadini sui quali si riversano i disagi degli ultimi mesi. Mi aspetto  – ha aggiunto il primo cittadino – l’intervento immediato della Regione Campania per mettere fine a questo scandalo che contribuisce a mortificare il diritto alla salute degli abitanti di questo territorio. Auspico, intanto, l’intervento dell’Anac affinché siano accertate le responsabilità del consorzio Seaman – Flash rispetto ai mancati pagamenti degli stipendi ed alla regolarizzazione del lavoro all’interno dell’ospedale”. 

adsense – Responsive – Post Articolo