Ottaviano, sassi dal viadotto della SS 268: preso un altro 15enne

adsense – Responsive Pre Articolo

Ottaviano, sassi dal viadotto della SS 268: preso un altro 15enneOTTAVIANO  – Arrestato un altro ragazzo di 15 anni per tentato omicidio: era il complice dell’altro quindicenne che stava lanciando, da un cavalcavia sulla SS 268 “Vesuvio”, altezza Km. 16+300, la cosiddetta Strada della Morte, un blocco di cemento su un’autovettura: scampò allora all’arresto dandosi alla fuga insieme a un altro ragazzo in via di identificazione.

I carabinieri della stazione di Ottaviano, continuando le indagini sui fatti del 9 settembre che avevano portato in Comunità un 15enne di Ottaviano,
hanno arrestato un altro 15enne di Ottaviano, misura emessa dal Tribunale per i Minorenni di Napoli.

La sera del 9 settembre, in occasione dell’arresto del suo coetaneo e complice, era riuscito a darsi alla fuga insieme a un terzo complice che è in via d’identificazione.
Il provvedimento è stato emesso dall’Autorità Giudiziaria, che ha concordato con risultanze investigative dei Carabinieri. Il giovane ritenuto responsabile di tentato omicidio in concorso, è stato portato nella Comunità sul viale Colli Aminei.

adsense – Responsive – Post Articolo