Palma Campania, class action contro il lavoro in nero

adsense – Responsive Pre Articolo

A Palma Campania class action contro il lavoro in nero e sottopagato. E’ stato denunciato un imprenditore 60enne originario dell’India, ma residente a Palma Campania, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici, perché aveva nel suo opificio addirittura dei clandestini del Bangladesh, che lavoravano in nero. Dopo l’irruzione dei Carabinieri nella struttura sono stati trovati 12 lavoratori del Bangladesh irregolari, cosa che ha fatto scattare la denuncia per il titolare, che, tra l’altro, non era in possesso della documentazione comprovante il regolare smaltimento dei rifiuti, derivanti dalla produzione di tessuti. Nell’opificio, inoltre non si osservavano le misure previste per la salute e per la sicurezza sui luoghi di lavoro, motivi per i quali l’opificio è stato sottoposto a sequestro preventivo. La posizione dei 12 lavoratori irregolari è ancora al vaglio degli inquirenti.

adsense – Responsive – Post Articolo