PALMA CAMPANIA. : “Il corpo racconta”, un progetto psicomotorio per i bambini dell’infanzia

adsense – Responsive Pre Articolo

Gli Istituti Comprensivi “A. De Curtis” e “V. Russo” saranno teatro di un’interessante iniziativa, ideata e posta in essere dal Comune di Palma Campania, e, nello specifico, dall’assessorato alle politiche scolastiche, nella figura dell’avv. Donatella Isernia, denominata “Il corpo racconta”. L’obiettivo è quello di stimolare e potenziare le diverse abilità di ogni bambino, migliorando comunicazione e socializzazione di ognuno di essi, e, soprattutto, favorendone il benessere fisico. Le attività saranno tenute da personale qualificato: neuropsicomotricisti e psicologi, con pieno coinvolgimento dei bambini in diverse attività, come acquisizione dello schema corporeo, sviluppo della motricità fine, della coordinazione dinamica generale e tanto altro ancora.

«Educare fin da subito – spiega l’assessore Isernia – i bambini ad un corretto utilizzo del proprio corpo, è un’esigenza fondamentale, non soltanto ai fini di una crescita che deve avvenire nella maniera più salutare possibile, ma anche ai fini di un più completo arricchimento culturale, dal quale potrà poi scaturire un più agevole processo anche di integrazione scolastica. Sono fortemente convinta che la scuola debba rappresentare un’opportunità educativa non soltanto dal punto di vista didattico, ma anche da quello della cura della propria salute, attraverso un’adeguata conoscenza del corpo e delle modalità più appropriate per guidarne la crescita. Confido in una positiva risposta da parte dei bambini, che di certo sapranno recepire nel miglior modo possibile il fondamentale messaggio che sarà trasmesso loro…».

«La tutela della salute del nostri bimbi – afferma il Sindaco Donnarumma – rappresenta un elemento essenziale su cui si basa il nostro percorso. Stiamo parlando del patrimonio più prezioso di cui disponiamo, del nostro futuro e dobbiamo creare le condizioni migliori affinché possano trovare basi solide sulle quali poggiare la loro crescita. Gli uomini di domani, hanno bisogno oggi del giusto sostegno, per poter poi emergere e farlo qui dove sono nati, contribuendo al continuo sviluppo della nostra città. Mi congratulo con l’assessore Isernia per la bellissima iniziativa e l’ottimo lavoro svolto»

adsense – Responsive – Post Articolo