Palma Campania, sequestrato opificio. Multa di 500.000 euro

adsense – Responsive Pre Articolo

È scattato il sequestro per un opificio di Palma Campania di un 35enne del Bangladesh. S

ul posto, oltre al titolare, sono stati trovati 17 lavoratori del Bangladesh, 13 dei quali non inquadrati e 9 dei quali, addirittura, privi di permesso di soggiorno e di documenti d’identità.

Nell’opificio numerose violazioni riguardanti la salute e la sicurezza dei lavoratori, nonché l’igiene sui luoghi di lavoro e ancora, mancato aggiornamento e tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti speciali derivanti dalle lavorazioni e gestione di rifiuti non autorizzata. P

er le queste violazioni sono state date sanzioni per 482.962 euro. In relazione agli operai “a nero”, invece, sono state fatte multe per 50.700 euro, con contestuale sospensione dell’attività.

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo