Parroco immigrazionista fa sesso con profugo che poi lo ricatta, il Vescovo: “Momento di debolezza…”

adsense – Responsive Pre Articolo

Un prete di Ragusa ha avuto rapporti sessuali con un cittadino immigrato. Sembra che i due si siano conosciuti e poi, dopo qualche mese, si sia arrivati ai rapporti orali. Il migrante avrebbe pero’ fotografato uno dei rapporti orali e avrebbe poi deciso di chiedere dei soldi al prete perche’ altrimenti avrebbe reso pubbliche. La vicenda si è incancrenita fino a quando il prete, ormai preoccupato, ha deciso di raccontare tutto alle forze dell’ordine che sono intervenute e tratto in arresto lo straniero che ricattava il parroco.
E sulla vicenda è intervenuto il vescovo Mons. Carmelo Cuttita con una nota ufficiale che vi proponiamo integralmente: “Con riferimento alle notizie, diffuse dalla stampa e dai mezzi di comunicazione, che riguardano l’anziano parroco della parrocchia del Purgatorio in Ragusa, il vescovo di Ragusa monsignor Carmelo Cuttitta, a nome suo e della Chiesa ragusana, esprime dispiacere per la incresciosa vicenda che ha visto protagonista e vittima un sacerdote che, in un momento di debolezza e fragilità, è venuto meno alla testimonianza dei valori che ha sempre professato e in cui ha sempre creduto.

adsense – Responsive – Post Articolo