Parte oggi l’edizione 2019 del Carnevale Montefortese

adsense – Responsive Pre Articolo

Parte oggi l’edizione 2019 del Carnevale Montefortese, momento atteso con grande fervore dalla comunità e organizzato dalla Pro Loco Mons Fortis con il patrocinio del Comune di Monteforte Irpino. Primo appuntamento della kermesse è stato il convegno di presentazione organizzato questa mattina presso al Sala Consiliare del Comune di Monteforte Irpino: gli ospiti hanno introdotto l’argomento del Carnevale spiegando come in terra montefortese – e non solo –  le radici di questa festa siano indissolubilmente legate alla tradizione della Zeza. Ricco e qualificato il parterre del convegno: oltre al Vicesindaco della Bella e all’assessore Vitale, hanno preso parte al dibattito il Presidente della Pro Loco Annaelena Ercolino, la sociologa Mimma Chiuso, l’Antropologa culturale Alessia Scozzese e il docente universitario Valerio Ricciardelli. L’incontro è stato moderato dal dottor Diego Antnio Della Bella.
«Sono orgoglioso di rappresentare una comunità legata alle sue tradizioni e desiderosa di trasmetterle – ha dichiarato il sindaco di Monteforte Costantino Giordano – faccio un plauso al superbo lavoro svolto dalla Pro loco, e ringrazio tutti i partecipanti della Zeza. Le radici con il territorio si coltivano innanzitutto assimilando le tradizioni che ereditiamo e tramandandole ai più giovani. La nostra provincia è, sotto questo punto di vista, un baluardo: siamo custodi di un patrimonio dall’inestimabile valore culturale, sociale, storico e aggregativo. Invito dunque tutti i montefortesi a partecipare a questa splendida festa» .
«Ringrazio di vero cuore la Pro Loco Mons Fortis, che ancora una volta si è fatta promotrice di questa splendida iniziativa» ha dichiarato Lia Vitale, Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Monteforte Irpino. «Mi fa piacere vedere volti giovani che hanno deciso di continuare ad innaffiare il seme della tradizione – ha aggiunto – Il giovane che partecipa al Carnevale invoglia amici, parenti e familiari a prendere parte a questa infinita esplosione di colori, e genera inevitabilmente un flusso infinito di amicizia e condivisione».
Altrettanto soddisfatta Annaelena Ercolino, Presidente della Pro Loco Mons Fortis: «La Pro Loco si impegna a mantenere e diffondere sempre di più le tradizioni della comunità montefortese. – ha dichiarato – La nostra speranza è quella di tramandare gli insegnamenti e la cultura popolare attraverso il coinvolgimento di fasce più o meno giovani. Crediamo che sia nostro compito mantenere saldo il legame con le tradizioni, particolarmente nell’ambito di un tessuto sociale vasto e variegato come il nostro.».
A.D.

adsense – Responsive – Post Articolo