Il “Per S. Marzano” espugna meritatamente lo stadio P.Pierro di Saviano

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Per S. Marzano espugna meritatamente lo stadio P.Pierro di SavianoIl Per S.Marzano espugna nella 25ª Giornata  del Campionato di Promozione Girone C lo Stadio P. Pierro di Saviano con il risultato di 0 a 2 dopo una partita rocambolesca, incerta e a facce alterne. Il Saviano 1960 assapora ancora una volta l’amaro sconforto della sconfitta e accetta il verdetto a malincuore anche se c’è il rammarico di aver vissuto alcuni momenti buoni e sfortunati del primo tempo. Questo non vuol dire che la carica agonistica necessaria  è stata debole per ottenere la vittoria, anzi i locali si sono battuti con determinazione ed impegno, anche se gli avversari hanno approfittato del cedimento improvviso della squadra neroverde nel secondo tempo. Adesso si riparte da zero con Mister Minichini che aiuterà i giocatori a riprendere la strada giusta per consolidare l’obiettivo della Società neroverde, cioè quello di ottenere una piazza nei Play Off. La squadra, cara al Presidente Giuseppe De Falco, dopo questa sconfitta barcolla ma non molla avendo tutte le carte in regola per risollevarsi. Eppure i locali avevano iniziato abbastanza bene la gara mettendo sotto pressione gli ospiti e in tre occasioni hanno fatto gridare al gol ai tifosi savianese: al 25’ sulla punizione calciata da Rivitti, il colpo di testa di Ascione sfiora il palo; al 35’ Sorrentino dribbla fuori area tre avversari e con un tiro incrociato colpisce il palo; al 42’ ancora i neroverdi vicini al vantaggio: al  cross di Sepe, tiro al volo di Relli e il portiere Cesarano para. Nella ripresa, la sfida evidenzia, un tonico Per S.Marzano che chiude il Saviano nella propria metà campo. Al 59’ Annunziata A. porta in vantaggio gli ospiti granata con un tiro a sorpresa che inganna Bardet. Al 77’ il Sig. Guarino di Avellino, decreta la massima punizione per gli ospiti, con fallo su Annunziata A.  Lo stesso calciatore spiazza l’estremo difensore neroverde realizzando la personale doppietta. Sterile è la reazione dei locali, che fino alla fine fanno registrare solo un gran tiro di Relli che sfiora l’incrocio dei pali. ASC D SAVIANO 1960 – Bardet, Trinchese, S.Falco, Rivitti (Montagnola), De Stefano, Sepe, Belmonte (Marotta), Relli, Ascione, Sorrentino. Marulli (Grandi). A Dispos. Pelliccio, Ambrosino, Mauro, Bernardo, Vitale, Coppola G. All.re Natale Minichini. PER S.MARZANO Cesarano A., Pagano, Santaniello, Pascale G.,De Bellis, Califano, Lanzieri (Coppola F.), Pascale A. Annunziata A. (Cascone), Colucci A. (Iovine), Montoro (Pignataro). A Dispos: Menyuk, Sessa, Pascale F. Annunziata G., Cesarano F. All.re Sgambati. ARBITRO; Guarino di Avellino. Assistenti: Pisani di Nocera Inf. E Capasso di Ercolano. RETI: al 59’ e al 77’ (rigore)  Annunziata A. (P) Note: Spettatori 300 circa, Angoli 0 – 5, Ammoniti: Falco S., Sepe, Relli, Ascione (S); Cesarano A. Pagano, Pascale g. e De Bellis (P).  (Pasquale Iannucci)

Il Per S. Marzano espugna meritatamente lo stadio P.Pierro di SavianoIl Per S. Marzano espugna meritatamente lo stadio P.Pierro di Saviano

adsense – Responsive – Post Articolo