Prata P.U. – Il Premio Prata consegnato al giudice Catello Maresca

adsense – Responsive Pre Articolo

Prata P.U.   Il Premio Prata consegnato al giudice Catello MarescaNell’ incantevole e suggestiva basilica paleocristiana di Prata PU (Av), si e’ svolta la XXIII edizione del “Premio Internazionale Prata” ideato e curato dal dottor Armando Galdo e dalla scrittrice Antonietta Gnerre. I saluti sono stati affidati al sindaco Bruno Petruzziello, a Gianni Festa direttore del quotidiano del sud e a Gianluca Festa sindaco di Avellino. Hanno condotto la serata Gigi Marzullo e Barbara Ciarcia. Tante le personalità premiate: Matteo Piantedosi (Prefetto), Maria Morgante(direttore Asl Avellino),Aalfredo Fabbrocini( funzionario Sco), Monica Di Loreto (giornalista tv2000), Nadia Terranova (scrittrice), Zingonia Zingone (poetessa), Eugenio Corsi (attore- cabarettista), Raffaele De Francesco ( editore Xdmagazine), don Francesco Stanzione (parroco), Antonio Ausonia (saggista), Carlo Matarazzo (direttore Cosmopol), Anna Maria Petrillo ( professoressa). La premiazione del giudice Catello Maresca e’ stato un momento di intensa   attenta ed alta partecipazione alle risposte del magistrato. Hanno avuto l’onore ed il piacere di premiare il giudice Catello Maresca, il dott. Filomeno Caruso ed Anna Candelmo per il loro impegno profuso per la difesa del creato e della legalità.

Catello Maresca (Napoli 1972), in magistratura dal 1999, è Pm a Napoli. Dal 2007 è alla direzione distrettuale antimafia. Ha diretto le operazioni che hanno portato all’arresto del superlatitante Michele Zagaria, ha rappresentato l’accusa nel processo al gruppo setola e ha partecipato all’operazione «Gomorrah» sul traffico internazionale di merce contraffatta.

Ecco la motivazione : “un’azione coraggiosa e inflessibile Rivolta a contrastare i crimini più efferati, Coniugando l’abilità di docente Con la perspicacia dell’attività investigativa, Sempre adottando severità di giudizio E serenità di condotta”.

adsense – Responsive – Post Articolo