Quadrelle (AV). Comizio trionfale per “Noi Quadrelle -bene comune”. Tante stoccate agli avversari. VIDEO e FOTO

adsense – Responsive Pre Articolo

Si è tenuto ieri sera, alle 21, in via Roma, il secondo pubblico comizio della lista “Noi Quadrelle – bene comune”, dinanzi a centinaia e centinaia di persone, scroscianti sono stati gli applausi. Ad aprire la serata, il prof. Canonico, coordinatore della lista, che ha subito lanciato delle stoccate agli avversari. Il primo consigliere a parlare è stato il dott. Orlando Nappi che ha avuto parole di stima nei confronti del candidato sindaco avv. Antonio Capriglione e si è poi presentato alla popolazione. È stata poi la volta di Emilia Mauro che si è detta cittadina di Quadrelle, non per nascita, ma perché si sente quadrellese, ci vive e paga le tasse. Il tripudio lo ha ottenuto Francesco Fiore detto Paolo, lui è stato il vero showman, ha lanciato accuse specifiche agli avversari: di tradimento, di volta faccia. Ha ribadito che Quadrelle è di tutti quelli che ci vivono, nativi e forestieri, e non solo dei nativi come sostenuto dall’altra lista. L’altro candidato Vittoria Domenico è stato pragmatico, ha esposto il programma e le sue aspettative: avere un paese adatto alla persona, idoneo per le famiglie, per i bambini, un paese in cui si possa vivere in sicurezza e nel quale gli amministratori risolvano i problemi, mettendoci la faccia. Biagio Ferrara, visibilmente emozionato, è stato grintoso, e ha risposto velatamente alle tante accuse a lui rivolte nei giorni scorsi, a causa del ritiro dell’Asd Quadrelle dal campionato, ma Ferrara ha ribadito fortemente che lui ama Quadrelle, che è impegnato per farlo rinascere da quando era ragazzo. Sul palco è salito anche l’aspirante consigliere il dott. Paolo Tommaso Canonico, molto attaccato sui media dagli avversari. Canonico elegantemente ha glissato le critiche esponendo ciò che lui ha fatto per il paese: è stato promotore del forum dei giovani, è sempre presente tra la gente, vive a Quadrelle. Ha invitato tutti a partecipare vivamente alla vita del paese, ribadendo che l’attività della sua lista è basata sulla trasparenza e onestà. Il dott. Filomeno Caruso ha poi avuto un plebiscito, ad ogni sua frase un applauso, si è presentato dicendo che lui per la gente non è il dott. Filomeno Caruso, ma semplicemente Filomeno, che è disponibile con tutti, e le sue iniziative per la prevenzione delle malattie, per la salvaguardia del Creato, sono sotto gli occhi di tutti. La chiusura è toccata al candidato sindaco avv. Antonio Capriglione che si è detto amareggiato, la campagna elettorale doveva essere leale invece la sua lista ha ricevuto solo attacchi gratuiti ed ingiusti. La lista n. 1 agirà per il bene del paese, né lui né nessuno dei suoi ha mai promesso posti di lavoro, e che i cittadini di Quadrelle sono tutti quelli che ci vivono non solo i nativi. Il secondo comizio si è concluso tra applausi ed è stato seguito da un buffet offerto a tutti i presenti.


Quadrelle (AV). Comizio trionfale per Noi Quadrelle  bene comune. Tante stoccate agli avversari. VIDEO e FOTO
Quadrelle (AV). Comizio trionfale per Noi Quadrelle  bene comune. Tante stoccate agli avversari. VIDEO e FOTOQuadrelle (AV). Comizio trionfale per Noi Quadrelle  bene comune. Tante stoccate agli avversari. VIDEO e FOTOQuadrelle (AV). Comizio trionfale per Noi Quadrelle  bene comune. Tante stoccate agli avversari. VIDEO e FOTOQuadrelle (AV). Comizio trionfale per Noi Quadrelle  bene comune. Tante stoccate agli avversari. VIDEO e FOTO

adsense – Responsive – Post Articolo