QUADRELLE. Bulli spaccano la testa ad un ragazzino di soli 12 anni, choc nel piccolo comune mandamentale

adsense – Responsive Pre Articolo

Sarebbe stato un vero e proprio atto di bullismo quello capitato a Quadrelle lo scorso sabato 10 luglio quanto un minorenne di soli 12 anni che che si trovava insieme alla sorellina di soli 8, è stato oggetto di percosse da parte di alcuni coetanei. Il tutto è avvenuto da quanto si legge dalla denuncia sporta presso il Comando Carabinieri di Baiano presso la locale fontana pubblica dove i due fratellini si erano recati per riempire alcune bottiglie d’acqua.  Da quando dichiarato alle forze dell’ordine il gruppetto di bulli, costituito da tre ragazzini due maschietti e una femminuccia, tutti coetanei tra loro, hanno preteso che i due fratelli si spostassero per dare la precedenza a loro nel bere. Alla risposta di attendere il loro turno sono passati ai fatti colpendo il ragazzino con un oggetto contundente spaccandogli la fronte per poi dileguarsi. Alla vista del sangue la sorellina ha immediatamente allertato i genitori che hanno trasportato il bimbo sanguinante presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Nola dove è stato medicato e guaribile con diversi giorni di prognosi. Immediatamente è stata sporta denuncia alle forze dell’ordine presso il Comando locale i quali hanno identificato i responsabili, tutti non imputabili perchè minori di anni 14.

QUADRELLE.  Bulli spaccano la testa ad un ragazzino di soli 12 anni, choc nel piccolo comune mandamentale QUADRELLE.  Bulli spaccano la testa ad un ragazzino di soli 12 anni, choc nel piccolo comune mandamentale

adsense – Responsive – Post Articolo