QUADRELLE. La tragica morte del giovane Saverio Fiore. “Sarai l’angelo più bello del Paradiso”

adsense – Responsive Pre Articolo

Ogni suicidio è una tragedia,  pura tristezza sulle emozioni che prevalgono. La morte è difficile, a volte inspiegabile, e il suicidio è particolarmente difficile da elaborare. Le ragioni dietro il suicidio di un adolescente o il tentativo possono essere complesse. Così come sembrano complesse le ragioni che hanno spinto Saverio Fiore, appena 25 anni, a compiere un gesto estremo come quello di togliersi la vita. Giovane pieno di vita, amante della montagna e del lavoro che svolgeva, il boscaiolo. Amante degli animali ed in particolare della sua mula che per lui era come un amico fedele a cui ogni giorno dedicava le sue attenzioni. Molte infatti sono le foto sul suo profilo facebook che lo immortalano con l’animale. Come tanti i commenti di dolore che la sua bacheca sta accogliendo da parte di amici e conoscenti. Un ragazzo che da quando si apprende era gioviale, rispettoso degli altri, dei suoi amici e legatissimo alla sua famiglia. Cosa sia scattato nella mente di Saverio questa mattina al punto di decidere per sempre di interrompere i suoi legami con questa vita terrena forse non lo sapremo mai e rimarranno i perchè!

QUADRELLE. La tragica morte del giovane Saverio Fiore. Sarai langelo più bello del Paradiso

adsense – Responsive – Post Articolo