Quarto, lancia sacchetti con conigli vivi. Gli animalisti li salvano: uno di loro resterà immobilizzato

adsense – Responsive Pre Articolo

QUARTO. Hanno lanciato due sacchetti dell’immondizia dal finestrino della loro auto in un burrone, non troppo profondo, in via Marmolito. Solo che in quel momento sul posto c’era una volontaria dell’Oipa Napoli della sezione di Giugliano che ha assistito a tutta la scena.La donna una volta che l’auto è sfrecciata via a folle velocità ha guardato nel burrone e ha visto che quei sacchetti si muovevano e che c’era qualcosa di vivo al suo interno. Una volta atterrato il sacchetto, dopo aver fatto un volo di molti metri, si è aperto e sono usciti fuori due conigli vivi. “Sono due femmine, forse comprate che erano piccole per far felice qualche bambino ma una volta diventate ingombranti l’unico modo per sbarazzarsene era buttarle via”, hanno dichiarato i volontari dell’Oipa Napoli.

Nina e Sofia, questi nomi dati ai due conigli, adesso sono al sicuro anche se una di loro a causa del volo e dell’urto forte si è immobilizzata nella parte posteriore e se non viene aiutata ad alzarsi non riesce neppure a fare i bisogni. “Purtroppo non si può operare e tra un po’ si dovrà pensare ad un carrellino per lei per permetterle di muoversi – continuano i volontari dell’Oipa Napoli -. La persona che le ha lanciate purtroppo è scappato via senza neppure che si potesse prendere il numero di targa dell’auto, per segnalarlo alle autorità, perchè correva a folle velocità”.

adsense – Responsive – Post Articolo