QUATTROMILA NO AD ASSUNZIONI IN OSPEDALI CON COVID.

adsense – Responsive Pre Articolo

La denuncia parte dalla regione Veneto, dove pare che siano ben quattromila i professionisti sanitari che avrebbero rifiutato di lavorare a stretto contatto con il virus.
Spesso questa pandemia è stata paragonata a una guerra, che ha visto come protagonisti assoluti gli operatori sanitari in tutti i ruoli, che si sono ritrovati a fronteggiare il virus in mancanza non solo di presidi ed attrezzature, ma anche con personale in meno.
Molti sono stati quelli che hanno prestato il loro servizio senza remore e senza sosta, sacrificando affetti e tempo libero, qualcuno però ha ritenuto opportuno rifiutare, un po’ per paura del virus stesso, un po’ per vita privata e magari tempo libero. Si tratta dell’altra faccia della stessa medaglia.
La regione Veneto comunque sottolinea la volontà ad assumere ed ad incrementare personale sanitario nei propri presidi ospedalieri.

Carla Carro

adsense – Responsive – Post Articolo