QUINDICI. Giovane aggredito a Nola dovrà subire un intervento chirurgico

adsense – Responsive Pre Articolo

Dovrà subire un intervento chirurgico ma non è in pericolo di vita Michele Carbone, il 18enne di Quindici aggredito e preso a bottigliate lo scorso sabato notte in piazza Giordano Bruno a Nola nel corso di una violenta rissa che ha visto protagonisti tre suoi amici e alcuni ragazzi del posto, con l’intera comitiva proveniente dal Vallo Lauro presa di mira e picchiata dai nolani. Il ragazzo si trova attualmente ricoverato presso l’ospedale napoletano, Primo Policlinico, nel reparto di Chirurgia generale. Dall’aggressione ha rimediato contusioni varie agli arti superiori e inferiori, una ferita all’orecchio sinistro e un profondo taglio alla mano destra che ha compromesso i tendini flessori. I medici non si sbilanciano: oggi pomeriggio il ragazzo sarà sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Il giovane rischia di perdere la funzionalità di alcune dita. Nei confronti degli aggressori, tutti identificati dalla Polizia di Nola potrebbero scattare provvedimenti giudiziari anche nelle prossime ore. 

adsense – Responsive – Post Articolo