QUINDICI (AV). In manette coordinatore di azienda dedita allo smaltimento di rifiuti. Trovate armi nella sua proprietà

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ finito in manette il coordinatore di una nota azienda dedita allo smaltimento dei rifiuti nel Vallo di Lauro. L’uomo è accusato di detenzione illegale di armi. Le indagini sono state condotte dagli agenti della squadra Mobile di Avellino, guidati dal vicequestore Michele Salemme, cosi come scrive il quotidiano online Ottopagine.  La misura cautelare è stata disposta dal pm della procura di Avellino. Gli agenti hanno ritrovato in un casolare di proprietà dell’uomo, in una zona di montagna del Vallo Lauro, diverse armi, tra cui due fucili, risultati illegalmente detenuti. Le armi sono state sequestrate e per l’indagato si sono aperte le porte del carcere. Difeso dal penalista Raffaele Bizzarro nei prossimi giorni dovrà comparire davanti al gip.

adsense – Responsive – Post Articolo