Ragazza stuprata in Circumvesuviana. A San Giorgio panchina rossa contro ogni violenza

adsense – Responsive Pre Articolo

Dopo la vicenda dello stupro di gruppo e le parole ambigue di de Gregorio, il quale ha poi precisato il senso del suo intervento, a San Giorgio  si torna finalmente a parlare di solidarietà.

Oggi infatti, in occasione della festa della donna, è stata fissata una nuova panchina rossa sulla stazione della Circumvesuviana. Questo a significare come la comunità e le istituzioni di San Giorgio a Cremano siano contro ogni forma di violenza sulle donne. Tutto ciò anche per rimanere vicini al dolore e allo shock della ragazza di 24 anni, vittima del branco.

Alla manifestazione hanno partecipato anche i vertici dell’EAV, tra i quali il Presidente del Cda Umberto de Gregorio. Quest’ultimo aveva fatto molto discutere per l’intervista rilasciata a Fanpage, che a suo dire era stata manipolata dagli organi di informazione. Lo stesso de Gregorio ha postato su Facebook le foto della manifestazione di poco fa, commentando: “A San Giorgio. Una panchina rossa. Contro ogni violenza”.

Nonostante le polemiche dei giorni scorsi, la situazione sembra essersi acuita

adsense – Responsive – Post Articolo