Raid Dante Alighieri, sindaco Foti: “E’ un’offesa alla città”

adsense – Responsive Pre Articolo

Raid Dante Alighieri, sindaco Foti: E unoffesa alla cittàIl Sindaco, Polo Foti , esprime sdegno e amarezza per l’azione vandalica ai danni della scuola media “Dante Alighieri”. “Totale è la solidarietà mia e della Giunta municipale verso la dirigenza e la comunità scolastica della “Dante Alighieri”. Le scuole rappresentano un fondamentale presidio di legalità e di educazione alla civile e democratica convivenza. Ogni atto di violenza contro l’istituzione scolastica deve essere percepito come offesa all’intera comunità cittadina e suscitare in ognuno di noi non soltanto una ferma condanna, ma anche lo stimolo a contribuire, ciascuno per la propria parte, all’affermazione dei valori della legalità e della coesione sociale”.
“Il raid vandalico perpetrato da ignoti balordi nella sala multimediale dell’ex scuola media “ Dante Alighieri”di Via Piave di Avellino provoca un sentimento di profonda amarezza. E’ quanto ha espresso anche l’assessore alla P.I., Lucia Vietri, commentando il furto di materiale informatico commesso ieri presso l’edificio scolastico dove era ancora allocato il laboratorio di informatica. “Sono vicina alla dirigente scolastica Ida Grella che si dedica da sempre con straordinario impegno alle attività didattiche e organizzative della sua scuola . Il mio auspicio è quello di promuovere con vigore ed efficacia azioni tese a diffondere una nuova cultura della scuola in modo da arginare fenomeni deplorevoli di vandalismo come questo. E’ evidente che il gesto manifesta un problema di grave malcostume che va condannato anche perchè sintomo della mancanza di consapevolezza che la scuola è un bene pubblico e come tale va rispettato”.

adsense – Responsive – Post Articolo