Re Artù al Castello Lancellotti di Lauro

adsense – Responsive Pre Articolo

Re Artù al Castello Lancellotti di LauroChi non ama la leggenda di Re Artù? Un personaggio così forte nel nostro immaginario che quasi ci da fastidio l’idea che si tratti di una leggenda. Essendo le notizie storiche sulla sua vita scarne, imprecise ( si parla di lui più come un “signore della guerra, un militare che di RE ) 
si tende a considerarlo più un eroe fittizio di folklore. A dargli i natali in quanto a leggenda fu Goffredo di Monmouth grazie alla sua opera pseudo-storica Historia Regum Britanniae (Storia dei re di Britannia), scritta intorno al 1136.  
Da allora Re Artù, i Pendragon, Merlino, Camelot è come se facessero parte di noi…e non potevamo rinunciare all’idea di raccontare questa
storia.
Il 21 luglio 2019 Il Castello Lancellotti diviene CAMELOT
 
LA STORIA
Re Uther Pendragon lascia un regno distrutto da guerre intestine, violenza e povertà. Ma il suo fidato consigliere Merlino riesce a salvare e proteggere l’unica cosa realmente importante che il Re ha lasciato dietro di sè: suo figlio Artù.

Frattanto la leggenda della Spada di Uther conficcata in una roccia, simbolo di potere e regalità comincia a crescere e a diffondersi tra il popolo: solo chi riuscirà ad estrarla diventerà Re. Ma per riuscirci occorrono valore, coraggio e un pizzico di magia…

LO SPETTACOLO
Re Artù è uno spettacolo all’insegna dell’avventura, dell’azione e dell’ironia. L’epica ascesa del Re di Camelot, l’amore per Ginevra, l’amicizia tra i cavalieri della tavola rotonda, le trame di Morgana e Mordred… un mix di epica cavalleresca, amore e intrigo accompagneranno gli spettatori dall’inizio alla fine in un vortice di emozioni vissuto all’ombra dei cortili dello splendido Castello Lancellotti.

Re Artù al Castello Lancellotti di Lauro

adsense – Responsive – Post Articolo