Riprende la rassegna “Chi ci ferma!” del S. Pietro a Majella. Venerdì 8 gennaio il pianista Luca Castellone in streaming alle ore 18

adsense – Responsive Pre Articolo

Con l’inizio delle attività didattiche riprende la rassegna Chi ci ferma! organizzata dal Conservatorio di Musica San Pietro a Majella. L’8 gennaio in streaming alle ore 18 dalla Sala Scarlatti sarà possibile assistere al concerto del pianista Luca Castellone che per l’occasione ha scelto un programma di grande impegno esecutivo, dopo il Preludio in si minore di Bach-Siloti ci sarà un omaggio a Ludwig van Beethoven, a conclusione dei festeggiamenti dei duecentocinquanta anni dalla nascita, con la Sonata in la bemolle maggiore op. 110. Questa sonata appartiene all’ultimo periodo del celebre compositore di Bonn e presenta una costruzione assai complessa che si manifesta soprattutto nel terzo tempo suddiviso in sei sezioni dove la forma della fuga si insinua in maniera stupefacente. Il programma prevede poi due ballate di Brahms e una di Liszt del quale verrà eseguita anche la bellissima trascrizione dell’Isoldes Liebestod dal Tristan und Isolde di Richard Wagner. Con questo giovane esecutore ventitreenne si apre nuovamente la finestra del Conservatorio sulla città in attesa di poter accogliere al più presto tra i suoi chiostri e le sue sale gli spettatori che con generosità e affetto accorrono ai concerti dello storico istituto per poter ascoltare i futuri esecutori che invaderanno il mercato musicale. L’appuntamento, come di consueto, è sui canali social: https://www.youtube.com/channel/UCniPOSH42fLEjlUqKXRXnKw e https://www.facebook.com/conservatoriodimusicasanpietroamajelladinapoli

 

adsense – Responsive – Post Articolo