ROTONDI. Rinvenimento residuati bellici

adsense – Responsive Pre Articolo

Disinnesco di un ordigno bellico a Palermo, 31 gennaio 2016. Tutto intorno la zona limitrofa al Castello a Mare e al Porto è off limits. Sono stati circa 3.200 i residenti che hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni. L'ordigno che risale alla seconda Guerra mondiale, è stato trovato lo scorso 5 gennaio nell'area archeologica del Castello a Mare. La bomba pesa circa 270 chil ed era usata dagli americani per bombardare porti e linee ferroviarie. ANSA/IGNAZIO MARCHESE

Si tratta di due bombe da mortaio inesplose, risalenti verosimilmente all’ultimo conflitto mondiale, rinvenute in una zona boschiva distante dal centro abitato.
I Carabinieri della Stazione di Cervinara hanno provveduto ad adottare le opportune misure di sicurezza, delimitando l’area interessata che sarà vigilata finché i due ordigni non verranno rimossi da personale specializzato.

adsense – Responsive – Post Articolo