SALERNO. Grande successo di pubblico al Teatro Augusteo per il concerto-evento “Principalmente Donna”

adsense – Responsive Pre Articolo

Salerno – Grande successo di pubblico al Teatro Augusteo per il concerto-evento denominato “Principalmente Donna” tenuto dal Maestro De marino e da egli stesso ideato con Giampiero Fortunato, in occasione dell’8 marzo e del suo genetliaco.

Un teatro stracolmo come per le grandi occasioni che ha particolarmente apprezzato il repertorio che ha visto la donna al centro della storia della Canzone italiana. Da de Gregori, Dalla, Gragnaniello, Tenco, Endrigo e Murolo. Molte le autorità civili, religiose, militari presenti tra le quali: l’Assessore alle pari opportunità del Comune di Salerno Gaetana Falcone; il tenente Colonnello Antonio Grilletto, Don Carlo Giuliano, in rappresentanza della Diocesi di Nola; il Direttore Artistico dell’evento Giampiero Fortunato; Maria Rosaria Boccia, eccellenza nell’alta moda e la Prof.ssa Elisabetta Barone, Dirigente Scolastico del Liceo Statale Alfano I.

La serata ha riscosso un notevole successo grazie alle operose sinergie profuse dall’Associazione di Promozione Sociale e Culturale “FOCUS” con il patrocinio del Comune di Salerno – Assessorato alle Pari Opportunità. Un concerto/evento per celebrare la donna, quindi, ispirato a musiche del cantautorato italiano come “Donna”, “Io che amo solo te”, “Occhi di ragazza”, “Malafemmna” ed altri scritti capaci di raccontare la donna e la sua bellezza, la sua forza e fragilità, il rapporto con l’altro sesso e il proprio mondo interiore.

Sul palco anche un momento per i giovani: l’orchestra pop “Cordofoni Band” costituita ad hoc per l’evento, composta da musicisti campani con strumenti musicali che producono il suono attraverso le vibrazioni prodotte dalle corde di cui sono dotati (chitarra, mandolino e arpa). Ad affiancare il Maestro in questo viaggio musicale che avuto come denominatore comune la donna: al sax il M° Antonio Graziano, il soprano Marta Pignataro, alle percussioni il M° Gerardo Sapere, alle percussioni africane Alessio Coppola, poi Giacomo Ferrara, Rosy Busiello e Iacentino.Katia Ricciarelli, il celeberrimo  violoncellista e direttore d’orchestra russo naturalizzato statunitense: Mstislav Leopol’dovič Rostropovič.

adsense – Responsive – Post Articolo