San Vitaliano, sconfitta per gli operai Redoil. Tutti a casa

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ una sconfitta per gli operai della Redoil di San Vitaliano.  I curatori fallimentari hanno preso possesso dell’azienda spedendo a casa anche i  custodi giudiziari che erano intenzionati a mantenere in piedi l’azienda che fa circa 4 milioni di fatturato all’anno. “A chiacchiere ci hanno assicurato che non avremmo perso il posto di lavoro e che ci avrebbero impiegato in qualche altro settore. Una maniera elegante di mettere a tacere la protesta e di pigliarci in giro”.  Lunedì ci sarà un incontro decisivo che metterà faccia a faccia i lavoratori con i curatori fallimentari. Ormai per l’azienda che era il fiore all’occhiello del nolano è in atto la procedura di fallimento. Finisce un’era. “C’è poco da fare –dicono i lavoratori- ci dobbiamo considerare ex operai Redoil”. Sono venti i lavoratori che finiranno in strada tra loro anche persone di oltre 40 anni per i quali sarà difficile trovare un nuovo lavoro.

adsense – Responsive – Post Articolo