Sanità, Rescigno (Fratelli d’Italia): “Su carenza medici nel Mandamento Alaia e De Luca immobili. Caso in Parlamento”

adsense – Responsive Pre Articolo

Nell’ambito della attuale emergenza sanitaria cui versa il nostro territorio il circolo di Fratelli d’Italia del Baianese continua a far sentire la propria voce nel sensibilizzare l’opinione pubblica alla assoluta gravità della situazione in essere. All’uopo si registra una chiara netta ed evidente presa di posizione da parte della nostra dirigente nazionale dott.ssa Carmela Rescigno.
Sanità, Rescigno (Fratelli d’Italia): “Su carenza medici nel Mandamento Alaia e De Luca immobili. Caso in Parlamento”
“La Regione Campania ha abbandonato i cittadini del mandamento Baianese. È grave che in un territorio così esteso, in particolare nel comune di Baiano, che è anche sede di distretto ASL,  da settimane manchino i medici di base, la guardia medica è in fase di smantellamento e non ci sono ginecologi, ortopedici ed altri specialisti.  Purtroppo la giunta De Luca è impegnata unicamente nella distribuzione di poltrone e nomine”. È quanto afferma in una nota Carmela Rescigno, responsabile nazionale Sanità Fratelli d’Italia.
“Mi sorprende che proprio  il consigliere regionale di Italia Viva, Enzo Alaia, vicepresidente della commissione sanità della Regione Campania, non batta i pugni e si faccia sentire da De Luca per garantire il diritto alla salute ai suoi concittadini del Mandamento” – spiega Rescigno
“Vorra’ dire che porteremo questa emergenza all’attenzione del Parlamento. Fratelli d’Italia attiverà i deputati  in commissione Sanità per chiedere un intervento del ministro della Salute a difesa del territorio della provincia
 di Avellino” -conclude Rescigno.
Nella lotta a ciò e nell’attesa dell’evolversi della situazione, noi Fratelli d’Italia del Baianese saremo sempre vigili ed attenti affinché si ponga fine a tali ed assurde condizioni.

adsense – Responsive – Post Articolo