Sant’Andrea di Conza, Salvatore Biazzo racconta 90° Minuto. Alla Festa del Libro la presentazione del volume “Grazie Ameri, a te Valenti”

adsense – Responsive Pre Articolo

Appuntamento con le leggende del nostro campionato e con le voci che hanno raccontato 50 anni di calcio. A Sant’Andrea di Conza entra nel vivo l’ottava edizione della Festa del Libro, dopo le due serate sold out della 43esima Rassegna Teatrale.

Sabato 22 agosto, ore 19.30 al Teatro Episcopio, ci sarà il giornalista irpino che ha messo in un volume ricordi, curiosità e aneddoti. E’ Salvatore Biazzo, volto Rai e protagonista insieme ad altri di una stagione televisiva indimenticabile. Biazzo presenterà il suo “Grazie Ameri, a te Valenti” (Guida Editori). Leggende, miti e finanche storie vere, con la partecipazione di Carlo Maria Todini.

Un libro nato per il cinquantenario della storica trasmissione. “Tuttavia non l’ho inteso come celebrazione di un format, ma come recupero delle storie finanche vere che sono dentro 90° Minuto – scrive Biazzo -. Dei giornalisti che l’hanno animato, le car­riere sono state sfrondate di cose meritevoli di ricordo da una narrazione inchinata alle gaffe, ai frizzi, alle caricature. Dietro i pupazzoni del teatrino di Valenti c’erano narratori di calcio e, tal­volta, di eventi tragici. Vengono in mente Pasini, testimone del­ l’attacco a Monaco ’72, Luzzi dell’attentato di Atlanta, Pizzul della tragedia dell’Heysel (…). E ogni domenica ciascuno, ansioso o controllato, viveva lo stress del fattore tempo. Alcuni usavamo solo il cronometro. Il crono ci aiutava per gli highlights, le lancette ci terrorizzavano: giravano troppo velocemente…”.

adsense – Responsive – Post Articolo