Sant’Angelo dei Lombardi (AV): il Rotary club Sant’Angelo dei Lombardi – hirpinia goleto presenta la XXXIX edizione del premio internazionale Colonie Magna Grecia “Arialdo Tarsitano”

adsense – Responsive Pre Articolo

A Sant’Angelo dei Lombardi, presso l’IISS “Francesco De Sanctis” avrà luogo la XXXIX edizione del prestigioso Premio Internazionale Colonie Magna Grecia, dal titolo “I rapporti dell’Irpinia con la Magna Grecia”. Il Premio si terrà il 4 dicembre 2019 a partire dalle ore 15.30. 

Le finalità per le quali il Premio fu pensato e secondo le quali opera, si leggono nello Statuto: “Il Premio ha lo scopo di valorizzare, con la sollecitazione al recupero dell’identità storica, le risorse umane ed ambientali dei territori meridionali, che furono comunque interessati o influenzati da insediamenti di colonie greche, per concorrere alla promozione, in dette regioni, di un autonomo processo evolutivo”.

La realizzazione di questa importantissima manifestazione si deve al Presidente del Premio Internazionale Colonie Magna Grecia Maria Rita Acciardi, al Coordinatore del Comitato Scientifico Mario Mello, ed è stata organizzata dal Rotary Club Sant’Angelo dei Lombardi – Hirpinia Goleto e dal suo Presidente Rosanna Repole, dal Dirigente Scolastico I.I.S.S. “Francesco De Sanctis” Gerardo Cipriano, dal Presidente del Comitato organizzatore e Delegato del Premio Magna Grecia Gerardo Nappa.

Il Premio nasce nell’anno sociale 1978-79 ad opera di Arialdo Tarsitano, significativa figura di rotariano, già fondatore del Club di Corigliano-Rossano, e di un gruppo di rotariani, altrettanto apprezzati. Le realtà geografiche rotariane incluse nel Premio, sono quelle dei Distretti 2100 e 2120, di conseguenza, le Regioni partecipanti, nelle quali a rotazione il Premio si celebra annualmente, sono: la Campania, la Calabria, la Basilicata e la Puglia. La finalità del Premio, che nasce – è bene ricordarlo – come servizio verso le Comunità, è quella di valorizzare e mantenere viva l’attenzione della Società nazionale, del mondo scientifico e della cultura in genere, sulla straordinaria storia, cultura, archeologia e patrimonio architettonico del mondo della Magna Grecia, culla della civiltà moderna. Il Premio viene assegnato annualmente ad un eminente studioso che si sia dedicato ai temi di studio della Magna Grecia. Un secondo riconoscimento è attribuito all’autore di una pubblicazione scientifica recente, sempre afferente la civiltà magno greca.

Il Premio Internazionale Colonie Magna Grecia “A. Tarsitano”, rappresenta una realtà radicata, nota non solo nel Rotary, ma anche fuori di esso, e oltre i confini nazionali, nel mondo degli studi. Ogni anno si organizza un’edizione, affidata alla cura di un Club, attribuendo una borsa alla migliore monografia, italiana o estera, inedita, che risponda al tema dettato dal Comitato Scientifico. I lavori di particolare pregio vengono pubblicati, a spese del Premio e col marchio Rotary. Nella giornata della consegna della borsa si tengono conferenze sui temi e visite guidate sui siti storici e archeologici più importanti nel territorio ospitante. Ogni anno, inoltre, il Comitato Scientifico individua una personalità di chiara fama internazionale nel campo delle ricerche sulla Magna Grecia, a cui viene dedicato e donato, dopo la lectio magistralis, un esemplare del simbolo del Premio, l’altorilievo in argento del maestro orafo Gerardo Sacco.

La Dott.ssa Martina Natale e il Prof. Romualdo Marandino saranno i Relatori che faranno conoscere aspetti del mondo della Magna Grecia che si intersecano con l’Irpinia.Sant’Angelo dei Lombardi (AV): il Rotary club Sant’Angelo dei Lombardi – hirpinia goleto presenta la XXXIX edizione del premio internazionale Colonie Magna Grecia “Arialdo Tarsitano”

 

adsense – Responsive – Post Articolo