SANT’ANGELO dei LOMBARDI. Valorizzazione degli ambiti rurali e di notevole caratterizzazione paesaggistica: firmato il Protocollo d’Intesa tra il Comun e il consiglio nazionale degli Architetti pianificatori e conservatori

adsense – Responsive Pre Articolo

Venerdì 30 novembre 2018 (giornata di apertura di ARKEDA 2018: mostra convegno dell’architettura, edilizia, design ed arredo) a Napoli nella sala Progetti della Mostra d’Oltremare nell’ambito del seminario: “Architetti in cammino – nuove economie e modelli di coesione sociale”, il Consiglio Nazionale Architetti PPC, in persona del Presidente l’Arch. Giuseppe Cappochin, e il Comune di SANT’ANGELO DEI LOMBARDI, rappresentato dal consigliere delegato il Dott. Michele Policano, e su proposta dall’Arch. Rosalia Castellano dall’Ordine degli Architetti di Avellino, hanno firmato un protocollo d’intesa per l’attivazione di iniziative di collaborazione e di supporto finalizzate alla realizzazione del concorso nell’ambito del Progetto “Architetti in Cammino”.
Infatti, nell’ambito delle politiche nazionali dedicate ai giovani, il Consiglio Nazionale degli Architetti PPC ha ideato il progetto “Architetti in cammino” che abbraccia una pluralità di ambiti e può contribuire in modo trasversale a favorire l’avvio di una rete di interconnessioni con Istituzioni ed Enti rilevanti in ambito storico-culturale. Finalità dell’iniziativa è creare le premesse per individuare progetti tematici tesi alla valorizzazione degli ambiti rurali e di forte caratterizzazione paesaggistica, che possano favorire la riqualificazione di tessuti connettivi nei territori, ma anche l’individuazione di nuove possibilità di connessione. Con l’obiettivo di tracciare percorsi insondati e creativi, il CNAPPC intende, insieme ai giovani architetti, promuovere la conoscenza della cultura storica dei luoghi, affinché i giovani possano leggere non solo i percorsi della memoria, ma intervenire attivamente ideando nuovi cammini, favorendo le potenzialità di questi contesti, attraverso le loro peculiarità. Questa rinnovata sensibilità è coerente con lo spirito del progetto “Architetti in cammino” avviato nel 2016 con la firma di un protocollo di intesa tra il Consiglio
COMUNE di SANT’ANGELO DEI LOMBARDI Provincia di Avellino
Nazionale Architetti PPC, l’Associazione Europea delle Vie Francigene e il Festival Europeo della Via Francigena – Collective Project.
Premesso che l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Sant’Angelo dei Lombardi è interpretare al meglio le esigenze del territorio per tradurle, successivamente, in iniziative adeguate al raggiungimento degli obiettivi strategici cui corrispondono le linee di indirizzo amministrative, nell’ottica di una serie di priorità individuate per lo sviluppo. In questa iniziativa, il Comune intende contribuire all’opera di rigenerazione ambientale del paesaggio rurale, della sua architettura minore, alla valorizzazione dell’identità locale, con caratteristiche di utilità pubblico-sociale.
Questa suddetta collaborazione è una importante opportunità di concreta promozione, anche in Italia, di un modello di concorso di progettazione a due gradi, in linea con le più avanzate esperienze internazionali. Tale modello rappresenta non solo un momento di crescita della cultura collettiva sui temi dell’architettura e della trasformazione delle realtà urbane e territoriali, ma anche l’occasione migliore per individuare e scegliere i progettisti, stimolando al tempo stesso l’amministrazione verso un ruolo attivo nella ricerca del miglioramento della qualità degli interventi pubblici.

adsense – Responsive – Post Articolo