Sant’Antimo: associazione di tipo mafioso. Carabinieri arrestano il genero del “boss”

adsense – Responsive Pre Articolo

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea a carico di Angelo Guarino, 34enne, genero di Pasquale Puca, detto ‘o minorenne, capo dell’omonimo clan di Sant’Antimo.
A conclusione di indagini condotte dal nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, l’arrestato è ritenuto responsabile di associazione per delinquere di tipo mafioso per aver preso parte al citato sodalizio criminale e, in tale qualità, di aver gestito l’imposizione la distribuzione del pane e di prodotti da forno ad esercizi commerciali di Sant’Antimo e Grumo Nevano.

adsense – Responsive – Post Articolo