SAVIANO. La poderosa forza della fragilità. La bella storia di Rosario Pierro e la soddisfazione dei propri insegnanti. Video

adsense – Responsive Pre Articolo

Rosario ha sostenuto e superato l’esame di Stato presso il liceo Rita Levi Montalcini di Saviano.  La commissione ha regolarmente compiuto gli atti conseguenti alle prove e siamo in attesa del voto finale, che sarà pubblicato appena terminati i lavori. Fine della storia.

Una storia normale , come tante, che però ha qualcosa di speciale. È solo un piccolo particolare, Rosario è affetto dalla sindrome della X fragile, una malattia genetica che lo accompagna dalla nascita e che ha condizionato le sue scelte scolastiche e di vita … ma solo fino a un certo punto. Negli anni in cui ha frequentato il liceo, Rosario ha gradualmente sviluppato una forza poderosa sia nella volontà di essere sempre a scuola, al suo posto, ogni giorno, sia nella capacità di coltivare rapporti umani sempre più intensi e profondi.

La sua Matematica delle relazioni è piano piano apparsa più regolare e metodica, la sua Fisica delle emozioni è diventata sempre più intensa e profonda. Va da sé che l’esame di Stato di Rosario abbia avuto uno svolgimento ed un esito speciali perché, con rispetto parlando per i “normali”, esistono linguaggi e codici che non sono proprio alla portata di tutti: bisogna essere persone speciali, dotate di sesto, settimo ed ottavo senso, non so se mi spiego.

E Rosario parla e si esprime con il suo linguaggio verace, sincero, autentico. Un linguaggio che ha appreso, a casa ed a scuola, leggendo le discipline con il proprio alfabeto e ascoltando le persone con la loro voce vera, quella che è fatta di corde e di emozioni, più che di suoni convenzionali, troppo spesso luoghi comuni.

Il risultato “vero” dell’esame è sotto gli occhi di tutti noi, la scuola che si è fatta ancora una volta comunità educante, ha compiuto, con semplicità, il suo compito di rilievo costituzionale.

Sfugge a molti, infatti, che la scuola non svolge soltanto un servizio pubblico ma rappresenta uno strumento, preordinato dalla Costituzione, per il raggiungimento dei propri scopi. Uguaglianza, equità, solidarietà, pari opportunità e piena realizzazione di ogni cittadino, trovano nella scuola lo strumento privilegiato di realizzazione.

E cosa volete che sia una banale  sindrome di fronte a questi compiti supremi?  Ce lo ha ricordato Rosario, giusto per far presente a quelli che intendono la scuola solo come un luogo di trasmissione di nozioni;  nella scuola vera si corrispondono emozioni, sentimenti, empatia e inclusione; poi si impara di tutto e di più … e riesce pure molto meglio!

Altro che “X fragile”, sappiamo bene che è un ossimoro , ma qui la “Forza della  Fragilità “ ha dato una sonante lezione di vita a tutti noi.

Buona vita, Rosario!


SAVIANO. La poderosa forza della fragilità. La bella storia di Rosario Pierro e la soddisfazione dei propri insegnanti. Video SAVIANO. La poderosa forza della fragilità. La bella storia di Rosario Pierro e la soddisfazione dei propri insegnanti. Video SAVIANO. La poderosa forza della fragilità. La bella storia di Rosario Pierro e la soddisfazione dei propri insegnanti. Video SAVIANO. La poderosa forza della fragilità. La bella storia di Rosario Pierro e la soddisfazione dei propri insegnanti. Video

 

adsense – Responsive – Post Articolo