Schianto contro un camion sull’A14: muore imprenditore di 42 anni

adsense – Responsive Pre Articolo

Incidente sulla corsia nord dell’A14, dopo l’ingresso al casello Val di Sangro. La causa forse un colpo di sonno

FOSSACESIA. Un imprenditore di 42 anni, Fabrizio Belfiglio, nato a Vasto e residente a San Salvo, è morto ieri sera in un incidente stradale sulla corsia nord dell’A14, tra i caselli di Val di Sangro e Lanciano. Le cause del sinistro sono in corso di accertamento da parte della polizia stradale del Centro operativo autostradale (Coa) e del distaccamento di Vasto Sud. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Lanciano e l’ambulanza del 118 inviata dall’ospedale di Atessa. L’incidente è avvenuto intorno alle 22,30. L’imprenditore, titolare della ditta Ashuafarm, alla guida di un furgone Nissan, forse per un improvviso rallentamento di un autoarticolato, si è schiantato nella parte posteriore del mezzo pesante. La zona in cui è avvenuto l’incidente è anche in salita rispetto al senso di marcia dei due veicoli. Forse un colpo di sonno ha tradito l’uomo alla guida del furgone. Il tamponamento è stato violento e non gli ha lasciato scampo. Metà furgone si è infilata nella parte posteriore del mezzo pesante. È stato lo stesso conducente dell’autoarticolato, avvertito l’urto, ad arrestare la corsa del suo veicolo e a chiedere l’intervento dei soccorritori. La centrale operativa del 118 di Chieti ha inviato sul posto la prima ambulanza disponibile nei paraggi. Da Atessa è così giunta l’autolettiga della Croce Gialla. Anche prima che arrivasse il personale sanitario, i primi automobilisti testimoni dello schianto avevano segnalato come il giovane fosse in condizioni critiche. L’intervento del personale sanitario ha potuto soltanto accertare il decesso del giovane. Sulla vicenda è stato informato il magistrato di turno nella Procura di Lanciano. L’autostrada è rimasta chiusa nella corsia nord per alcune ore in attesa della ultimazione dei rilievi da parte della polizia. Il traffico, sempre in direzione nord, è stato deviato al casello di Val di Sangro. Lo scorso agosto un incidente sull’A14 a Città Sant’Angelo, in direzione nord, causò la morte di tre donne. Fabrizio Belfiglio era sposato e aveva un figlio.

adsense – Responsive – Post Articolo