Scoperto falso oculista, visitava ignari pazienti senza alcun titolo di studio abilitativo

adsense – Responsive Pre Articolo

Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione all’abusivismo commerciale ed alla tutela della salute pubblica, i finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno individuato un soggetto che esercitava la professione di medico-oculista in assenza dei titoli abilitativi. In particolare, i finanzieri della compagnia di Portici, nell’ambito di un’attività info-investigativa, hanno scoperto che, all’interno di una struttura polispecialistica sita in San Giorgio a Cremano (Na) e presso uno studio privato sito nel quartiere Secondigliano del capoluogo partenopeo, entrambi non in regola con le prescritte autorizzazioni sanitarie, un sedicente oculista visitava ignari pazienti, per lo più giovanissimi, senza aver conseguito titoli accademici abilitativi all’esercizio della professione di medico-oculista. L’attività ispettiva, eseguita congiuntamente a personale dell’asl Napoli 1 Centro, ha consentito di porre sotto sequestro uno studio medico, un centro diabetologico, le attrezzature ed i farmaci di vario tipo utilizzati e forniti agli ignari clienti dal sedicente medico specialista. Il responsabile è stato segnalato all’autorità giudiziaria per esercizio abusivo della professione sanitaria, unitamente al titolare della struttura sanitaria, quest’ultimo per aver concorso nel reato. Sono inoltre in corso accertamenti allo scopo di ricostruire compiutamente gli elementi positivi di reddito sottratti al fisco. L’operazione svolta testimonia il costante impegno esercitato dalla guardia di finanza di Napoli sul territorio al contrasto dell’evasione fiscale e dei fenomeni illeciti legati alla tutela della salute pubblica del cittadino.

adsense – Responsive – Post Articolo