SCANDONE AVELLINO. Il Sindaco Festa evita il de profundis ma e’ solo l’inizio di un percorso a tappe.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Il primo passo, almeno per non vedere scomparsa già da oggi la Scandone, e’ stato fatto. Per restare in tema cestistico e’ stata una bomba a fil di sirena del Sindaco Gianluca Festa, che quella gloriosa maglia l’ha anche indossata. Il  passato da sportivo, la passione viscerale per i colori biancoverdi e il suo ruolo istituzionale lo hanno portato a fare un gesto apprezzabilissimo. Ora la la palla passa al Consiglio Federale del 16 luglio. I 20.000 euro versati da Festa fanno sperare per la B1, entro il 2 settembre bisognerà versare una quota di 40.000 euro. Ma di tappe ce ne saranno eccome, importante al momento aver evitato il de profundis. Il Sindaco di Avellino ha provveduto con i suoi risparmi a versare la fatidica cifra. L’ennesima estate sul filo del rasoio per calcio e quest’anno anche per basket e’ appena cominciata.

adsense – Responsive – Post Articolo