SIRIGNANO. La dott.ssa biologa Benedetta Napolitano smentisce categoricamente le voci sulla propria candidatura alla carica di Assessore al comune di Sirignano

adsense – Responsive Pre Articolo

Ecco la nota della nostra direttrice responsabile, la dott.ssa biologa Benedetta Napolitano nonché Cavaliere al Merito della Repubblica, smentisce categoricamente le voci sulla propria candidatura alla carica di Assessore al comune di Sirignano.

«E’ da stamattina che continuo a ricevere telefonate di congratulazioni da parte di amici che hanno letto un articolo, apparso su un altro giornale on-line del Mandamento, che mi pone addirittura al primo posto tra le possibili candidate alla carica di Assessore al comune di Sirignano, Ed è da stamattina che sto rassicurando tutti i miei interlocutori che, al momento, non ho alcuna intenzione di intraprendere attivamente la carriera politica. Al momento, infatti, ho altre priorità. Anche se non escludo nulla per il futuro. Inoltre, non intendo essere strumentalizzata dai giochi attualmente in atto, anche se riconosco che, effettivamente, a Sirignano stiamo vivendo una grave violazione dei diritti delle donne. La legge prevede che in giunta ci debba essere una rappresentanza femminile e la legge deve essere rispettata, sempre e comunque. Infine, e la questione non è secondaria, per far parte di una compagine occorre condividerne linee programmatiche, finalità, atteggiamenti e modalità delle azioni amministrative. Ed io non sono riuscita a condividere i metodi della presente amministrazione né tantomeno quelli della minoranza. Anzi, avrei preferito che anche la campagna elettorale si fosse svolta con ben altri toni. Comunque, un’idea su chi potrà essere la prossima assessora ce l’ho, ma la tengo per me. Vi posso solo dire che, secondo me, sarà una persona valida e dinamica e che, in un certo senso – sempre che la mia impressione sia confermata – porterà nella Giunta comunale, oltre alle sue indiscutibili capacità professionali, un nonsoché di arte, anzi di musica nella Giunta comunale. Prendetelo come un indovinello. Un caro saluto a tutti i lettori di Bassairpinia»

 

adsense – Responsive – Post Articolo