Slow is Good 2020. L’11 settembre a Buonalbergo tra i premiati personalità del mondo sportivo, culturale e sociale.

adsense – Responsive Pre Articolo

Un’edizione particolare quella di quest’anno per il Premio Evento Slow is Good 2020, finanziato dal POC
2014-2020 linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura” che vede coinvolti i
comuni di Buonalbergo, Sant’Arcangelo Trimonte, San Giorgio la Molara, Pago Veiano Montefalcone e
Ginestra Degli Schiavoni, che con le dovute precauzioni, in ottemperanza alle ordinanze ministeriali e
regionali, ha deciso di continuare la sua opera di divulgazione della cultura e dell’interazione sociale anche
in un momento storico caratterizzato dalla “sospensione” di iniziative e progetti che ha inesorabilmente
portato l’umanità alla riflessione in un “tempo” dove il tutto sfugge, corre e insegue la materia anziché il
senso.
Il via lo scorso 4 settembre tra le mura di Palazzo Angelini con l’inaugurazione della mostra fotografica di
Angelo Marra, Terra Buona Scatti di un viaggio, che racconta la sua personale scoperta del Fortore iniziata
quasi vent’anni fa. Una raccolta che descrive l’intimità e l’umiltà rurale delle nostre campagne, i colori e gli
sguardi di chi ha deciso di restare e vivere della terra.
La mostra si inserisce in un più ampio progetto di valorizzazione territoriale che intende stimolare le nuove
generazioni perché possano sviluppare un forte senso di appartenenza con la comunità di origine. Le opere
esposte tra le mura di Palazzo Angelini, in mostra dal 4 settembre al 4 novembre, visitabile il fine settimana
dalle ore 10:30-12:30 e dalle 18:00 alle 20:00, saranno messe all’asta per contribuire alla pubblicazione di
un libro che miri ad accrescere la conoscenza e l’affezione per i luoghi del Fortore e favorisca la volontà di
costruire il proprio futuro restando in questi territori.
Il Premio Evento Slow is Good 2020 guarderà alla cultura, ma anche all’aspetto solidale e di comunità che
nella serata dell’11 settembre a partire dalle ore 18:00, vedrà tra i premiati personalità del mondo culturale,
sportivo e sociale, che si sono distinte per iniziative che hanno dato lustro all’area territoriale non
trascurando il tema sanitario dell’epidemia da SARS COVID-19. Tra i premiati Ferdinando Creta per la sezione
Arte, la squadra del Benevento Calcio Srl e quella locale A.S.D. Real Buonalbergo per la sezione sport, l’Asl di
Benevento, la protezione Civile del Comune di Buonalbergo, l’azienda Molino Resce e i signori Michele
Vicario, Donato Ventura e la signora Mariarosaria Trotta per l’impegno sociale profuso alla comunità di
Buonalbergo.

adsense – Responsive – Post Articolo