SPERONE. Giovane donna presenta denuncia contro i sanitari dell’ospedale di Nola. “Sono stata vittima di omissione di soccorso nell’ospedale”

adsense – Responsive Pre Articolo

Ha sporto formale denuncia presso la locale Caserma dei Carabinieri di Avella una giovane 30enne residente a Sperone che nei giorni scorsi  rimase ferita a seguito di un incidente stradale avvenuto nel Nolano quando la sua auto fu violentemente urtata da altro veicolo per poi essere scaraventata contro un muro di un abitazione. La giovane donna trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria della Pietà ritiene di non essere stata assistita a dovere dai medici del Pronto Soccorso  che decisero di dimetterla. “Sono entrata alle 17,18 facendomi attendere all’interno del Pronto Soccorso nonostante mi lamentassi dei dolori a seguito del forte impatto, ma i sanitari dopo una visita sommaria mi dimettevano al punto che il giorno dopo dovetti far ricorso di nuovo al Pronto Soccorso dell’ospedale, non di Nola ma questa volta quello di Avellino, dove invece effettivamente mi hanno visitato, fatto radiografie e analisi varie”.  Questo quanto ha denunciato ai Carabinieri per le mancate cure ricevute.  “Ho ricevuto omissione di soccorso nell’ospedale di Nola“, dichiara la giovane nella parte finale della denuncia. Vedremo cosa accadrà e se la magistratura aprirà un fascicolo di inciesta.

adsense – Responsive – Post Articolo