SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto

adsense – Responsive Pre Articolo

Antonino Napolitano, classe 1985, ha iniziato all’età di 16 anni ad appassionarsi nella realizzazione del presepe. Il primo presepe realizzato nasce nel 2001, creato su una base di legno di un metro per un metro, una passione che anno per anno si è fatta sempre più forte fino a raggiungere il suo apice oggi, con la realizzazione di un presepe di dimensioni enormi,  5,70 per 2,50 per 2 m di altezza, su una struttura esterna composta da un’impalcatura a pannelli di legno tutto racchiuso in una vetrata. Molti materiali sono stati gentilmente offerti da altri artigiani locali, come dal signor Sorice sabato, detto Pompeo O’mericano e la vetrata offerta dal signor Aniello Piccolo titolare della Bottega del Serramento. Il materiale utilizzato all’interno è stato creato interamente a mano, frutto di un lavoro effettuato anno dopo anno. Una passione, quella del presepe, che ha affascinato anche le figlie del Sig. Antonino, Francesca e Angela di appena 8 e 4 anni, che nel loro piccolo aiutano il papà nella preparazione dello scenario presepiale coinvolgendole nella pitturazione, nell’assemblaggio e nella bozza del progetto. Il presepe viene realizzato a pochi metri dalla chiesa di Sant’Elia, in piazzale omonimo, nei pressi della piccola villa comunale  dove è possibile ammirarlo. Questa sera c’è stata anche la benedizione del parroco Don Reinaldo. SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto

SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto SPERONE. Il presepe di Antonino Napolitano diventa anno dopo anno sempre più caratteristico. Foto

adsense – Responsive – Post Articolo