SPERONE. La nuova pompa di pescaggio quasi in posizione. “Troppe polemiche”

adsense – Responsive Pre Articolo

Quasi completato il lavoro di sostituzione della pompa del pozzo comunale di via Giovanni XXIII, che sta mettendo a dura prova i cittadini Speronesi che in queste ore di caldo si sono ritrovati con i rubinetti a secco. I lavori di  ripristino sono a buon punto dopo aver quasi in tempo record tirato fuori la vecchia pompa, posta a circa 200 metri di profondità, gli operai stanno provvedendo al lavoro di riposizionamento della la nuova pompa. Per tarda notte tutto  dovrebbe  ritornare alla normalità. Non sono mancate le polemiche e le critiche nei confronti dell’amministrazione per il disagio è la poca informazione data ai cittadini. L’opposizione rappresentata da  Franco Vittoria afferma: “Non vogliamo colpevolizzare nessuno, ma ricordo a me stesso che su la vicenda “pompe dell’acqua” abbiamo discusso all’infinito e ogni volta sempre rassicurazioni. Diciamo solo che in piena estate rimanere senza acqua è inammissibile dopo “ TANTI “ interventi di ristrutturazione … e dopo tanti soldi spesi !
E credo che non serva dire che Noi l’avevamo detto. Parole inascoltate”.  Sulla questione il sindaco Alaia cerca di smorzare le polemiche affermando: “Sono guasti che non si possono prevedere soprattutto quando non dipendono dall’amministrazione comunale, devo ringraziare il consigliere Brandolino per la tempestività profusa nel coordinare le operazioni. Le polemiche le lasciamo all’opposizione, in poche ore abbiamo risolto un problema”.

SPERONE. La nuova pompa di pescaggio quasi in posizione. “Troppe polemiche”SPERONE. La nuova pompa di pescaggio quasi in posizione. “Troppe polemiche”

adsense – Responsive – Post Articolo