SPERONE. La Professoressa Maria Rosaria Di Rienzo – Poetessa – nella Giornata Mondiale della Poesia

adsense – Responsive Pre Articolo

Giovedì 21 marzo alle ore 10.30 la professoressa Di Rienzo è stata ospite nella scuola media di primo grado Alda Merini di Sperone. Il dirigente Professor Serpico ha illustrato in maniera toccante il valore educativo della poesia. Gli alunni, per ringraziare la Di Rienzo del suo intervento poetico che ha avuto come tematica la natura, le hanno dedicato questi versi di Alda Merini:

“Ma i poeti, nel loro silenzio

fanno ben più rumore

un’adorata cupola di stelle”

In occasione della giornata mondiale della poesia la Di Rienzo così relaziona alla redazione di Bassa Irpinia: “L’uomo si incontra quotidianamente con la poesia e attraverso essa stabilisce contatti con i suoi simili. L’uomo considera questa realtà invisibile come appartenente alla natura, quasi dovutagli, qualcosa di non molto diverso dalle nubi e dai fiori, dalle ombre e dalla luce, compagni invisibili della sua esistenza. La poesia, la cui origine si perde n SPERONE. La Professoressa Maria Rosaria Di Rienzo – Poetessa – nella Giornata Mondiale della Poesiaella notte dei tempi, è nata dai vari ritmi creati dalle forze della natura. E’ nata nell’attimo stesso in cui l’uomo per comunicare si è servito dei suoni e della parola, che nella varietà dell’intonazione creavano poesia. Si tratta in generale di sensazioni ed emozioni che coinvolgono talvolta fino al profondo e conducono a riflessioni che riguardano la sfera interiore dell’individuo e quella del sociale; si traducono in pensieri spontanei, autentici, che vogliono rappresentare le nostre idealità, le nostre aspirazioni. Inconfutabile è quindi il ruolo che può ricoprire la poesia.”

adsense – Responsive – Post Articolo