SPERONE. Piena emergenza idrica, si rompe ancora una volta la pompa di pescaggio. Domani lunedì scuole chiuse

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Comune di Sperone comunica che il paese e’ in emergenza idrica a causa di un guasto al pozzo di via dei Funari. Ecco quanto si legge dal sito del Comune: “….Ciò ha comportato, inevitabilmente,  una interruzione dell’erogazione dell’acqua potabile che si protrarrà, secondo stime tecniche, per 48 ore e comunque fino alla serata di lunedì 20 gennaio 2020 a causa di sbalzi di tensione sulla linea elettrica, si e bruciata una fase della pompa sommersa del pozzo in via Giovanni XXIII causando l’interruzione della captazione dell’acqua e, quindi, la sospensione dell’erogazione.   Occorrerà smontare e rimontare tutta la pompa che si trova a circa 180 mt. Di profondità e sostituire i cavi di alimentazione dell’energia elettrica che ne consentono il funzionamento.
I tecnici e gli operai inizieranno i lavori nella mattinata di lunedì 20.01.2020 prevedendo la ripresa del funzionamento  del pozzo per la serata dello stesso giorno. La cittadinanza e’ invitata in un’ottica, di collaborazione, a utilizzare le risorse idriche residue, con parsimonia e razionalità limitandosi ad usi domestici.  Durante questo periodo di interruzione,  si cercherà  di ripristinare, per poco tempo l’erogazione dell’acqua sfruttando le piccole riserve che si riusciranno ad accumulare utilizzando quelle che provengono dal nostro serbatoio di Avella.
Si comunica, altresi’, che il sindaco nelle prossime ore renderà un’ordinanza con la quale si sospenderanno le attività didattiche per tutti i plessi scolastici (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado) , di Sperone. Ci si scusa per l’inconveniente e i disagi causati da questa criticità”.

 

adsense – Responsive – Post Articolo