Strage bus, ancora esami per capire la dinamica dei fatti

adsense – Responsive Pre Articolo

Sarebbe stata già avviata una nuova fase di accertamenti per la tragedia che nel luglio scorso sconvolse l’Italia intera. Parliamo ovviamente della strage del bus di Monteforte Irpino in cui persero la vita 40 persone. La nuova fase sarebbe legata ai tirafondi che sono stati repertati dal pool nominato dal Procuratore Rosario Cantelmo e dai suoi sostituti per definire la dinamica dei fatti. Un accertamento sull’ancoraggio e sulla tenuta degli stessi in caso di urti, quello che dovrebbe essere compiuto tra qualche giorno presso l’Ateneo friulano, che tra l’altro è dotato di un Dipartimento di Tecnica delle Costruzioni e sarà al vaglio degli esperti della Procura e dei consulenti nominati da Autostrade per l’Italia. Una verifica importante, per comprendere anche la tenuta della barriera. Intanto, proprio oggi, il tratto autostradale Baiano-Avellino Ovest è stato chiuso a causa delle condizioni meteo che potrebbero far scorrere altro sangue su quella maledetta strada.

adsense – Responsive – Post Articolo