Stufo della quarantena aggredisce i carabinieri con la motosega: arrestato

adsense – Responsive Pre Articolo

Evidentemente stanco della quarantena imposta dal coronavirus, un 54enne di Alpette non ha trovato di meglio, ieri sera, di minacciare i carabinieri di Cuorgnè con una motosega. La stessa con la quale, il giorno prima, era stato visto da alcuni compaesani girare sulla piazza del piccolo centro dell’alto Canavese. Solo che ieri, una volta minacciati i militari, il 54enne è finito in carcere a Ivrea. Dovrà adesso rispondere di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Nel tardo pomeriggio di ieri, dopo la segnalazione dei cittadini di Alpette, i carabinieri di Cuorgnè sono riusciti a rintracciarlo vicino casa. Come da prassi i militari hanno tentato di identificarlo ma il soggetto si è violentemente opposto e ha iniziato a minacciarli. Non contento, dopo essere rientrato in casa per sfuggire al controllo, il 54enne ha avviato improvvisamente la motosega per minacciare i militari, prima di provare a scappare, dirigendosi verso la piazza di Alpette, dove è stato raggiunto e fermato dai carabinieri dopo una colluttazione.

adsense – Responsive – Post Articolo