TEATRO CIVICO CASERTA: Saverio D’Andrea PRESENTA “”Anatomia di una colluttazione”

adsense – Responsive Pre Articolo

Sabato 18 maggio, al Teatro Civico 14 di Caserta andrà in scena “Anatomia di una colluttazione”, spettacolo musicale di Saverio D’Andrea. Reduce dalla recente pubblicazione dell’omonimo disco, Saverio D’Andrea in “Anatomia di una colluttazione” presenterà le canzoni del suo primo lavoro discografico accompagnato da Marco Motta alla batteria, Giorgio Leone alla chitarra elettrica e Andrea Di Renzi al basso.

Di una durata approssimativa di 80 minuti, lo spettacolo presenta le diverse sfumature della musica del cantautore campano. Si alternano momenti molto diversi tra loro: pezzi duri come “Tutti sanno che tutti sanno” o “Tua culpa” lasciano contrapporre la loro forza al guizzo di pezzi più brillanti come “Cucino per te”, “Casalingo” o “Nomi cose città”. Ballate come “Scompari raramente”, “Superpoteri”, “Lacuoratore”, “Le poesie sulla sedia” traghettano chi ascolta in un mondo dove il ritmo serrato lascia spazio alle emozioni più intime. Il susseguirsi dei pezzi nella setlist dello show è pensato per creare un constante equilibrio di tensione e rilascio, giocando sulla sorpresa di momenti inaspettati.

Dal teatro alla letteratura, dalla canzone d’autore al puro intrattenimento, la musica di Saverio D’Andrea mescola autoironia a raffinatezza per raccontare delle storie. Le parole regnano sovrane nei testi che sembrano fotografie della crisi di un’intera generazione frammentata ma unita dalle stesse incertezze. Lo sguardo crudo ad una realtà di rapporti inquieti non dimentica mai di mescolarsi a dense dosi di ironia, fantascienza e ai colori più diversi del dire prima di diventare musica.

adsense – Responsive – Post Articolo