TENNIS & FRIENDS 2018: PRIMA TAPPA NAPOLI

adsense – Responsive Pre Articolo

Il 5 e 6 maggio l’area dello storico Tennis Club Napoli sarà protagonista delle due giornate di Tennis & Friends con un grande villaggio della salute a ingresso libero. Il villaggio sarà coordinato da professionisti delle eccellenze sanitarie di Napoli e della Campania, comel’Azienda Ospedaliera Santobono Pausilipon, Azienda Ospedaliera Universitaria, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, l’Istituto Nazionale Tumori – IRCCS “Fondazione G. Pascale”, GVM Casa di Cura Monte Vergine e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli – IRCCS di Roma, ospedale capitolino partner storico di della manifestazione. Le equipe sanitarie effettueranno check up gratuiti: obiettivo primario di Tennis & Friends, infatti, è la diffusione della cultura della prevenzione, per salvaguardare la salute del cittadino e ridurre così i costi del Servizio Sanitario Nazionale.

Nel Villaggio della Salute personaggi noti del mondo dello sport, della cultura, dello spettacolo e dell’imprenditoria intratterranno il pubblico esibendosi in entusiasmanti incontri di Tennis, accompagnati della voce della madrina, Veronica Maya. Tanti gli ospiti già confermati.

“La scelta di partire da Napoli nasce dalla constatazione che nelle ultime edizioni di Tennis & Friends abbiamo registrato una grande affluenza di persone dal Sud Italia e in particolar modo da Napoli: i napoletani hanno mostrato un grande interesse alla prevenzione e all’attività della nostra manifestazione” – commenta Giorgio Meneschincheri ideatore di Tennis & Friends,  medico chirurgo, specialista in Medicina Preventiva e  direttore medico della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli – IRCSS.

“Del resto, il Rapporto Osservasalute 2017 appena pubblicato – prosegue Meneschincheri – conferma con i numeri che in Italia muoiono meno persone per tumori e malattie croniche laddove funziona la prevenzione. I dati però evidenziano un divario tra Nord e Sud e mostrano che a Napoli e Caserta, ad esempio, l’aspettativa di vita è di due anni inferiore rispetto alla media nazionale, addirittura quattro rispetto a quelle dei cittadini di Firenze e Rimini.

A Napoli ci sono le strutture e i professionisti per fare prevenzione, occorre sensibilizzare le persone e aiutarle a vincere quella resistenza che è in ognuno di noi a fare controlli periodici. Ed è allora proprio da Napoli che vogliamo partire per mettere in campo tutte le nostre professionalità e offrire screening gratuiti a tutta la popolazione”.

“Dopo sette anni a Roma, ecco che nella storica cornice del Tennis Club Napoli, il 5 e 6 maggio prossimi, si insedierà il Villaggio della Salute di Tennis & Friends. La comunità del nostro Circolo è particolarmente lieta di ospitare la prima edizione “fuori Roma” di questa manifestazione e, insieme alle tante Istituzioni, di affiancarne i promotori per rilanciare i nobili obiettivi che sono alla base dell’iniziativa” – commenta Riccardo Villari, presidente del Tennis Club Napoli.

“Sport e prevenzione sono sinonimo di buona salute e Tennis & Friends promuove questo binomio affinché sempre più cittadini diventino veri e propri promotori del proprio benessere. Con questo spirito, anche il nostro sodalizio intende partecipare e contribuire ad affermare il successo di un’intuizione che vede insieme sport, salute, prevenzione, solidarietà e spettacolo. I numeri delle scorse edizioni testimoniano come portare l’opportunità di prevenzione verso i cittadini sia una formula vincente. Insieme ad alcune delle più prestigiose “istituzioni campane della salute” – conclude il Presidente Villari – “l’Università Federico II, la Vanvitelli, il Santobono, il Pascale, con il patrocinio del Comune di Napoli e della Regione Campania, tutto il Tennis Club Napoli sarà in prima linea con entusiasmo e partecipazione”.

 Nel Villaggio della Prevenzione, i visitatori potranno effettuare check-up gratuiti in numerose specialistiche:

Area salute donna: del Ministero della Salute, nella quale verranno allestite aree sanitarie per la prevenzione dei tumori femminili ginecologici e al seno con esami diagnostici; ci saranno inoltre delle aree informative per le seguenti tematiche: vaccinazioni e salute materna, alimentazione e fasi di vita della donna, disturbi alimentari e dipendenze.

Area salute bimbo: dove si effettueranno visite e consulenze pediatriche.

Area longevitàcheck-up e visite specialistiche per l’analisi della longevità.

Area cuore: Ipertensione e visite specialistiche per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Area tiroide: Visite specialistiche ed ecografie tiroidee per la prevenzione delle malattie tiroidee.

Area tumori della pelle: dedicata alla prevenzione del melanoma.

 Oltre alle equipe sanitarie composte da specialisti professionisti delle principali realtà della Salute di Napoli e della Campania, all’interno delle aree sarà presente anche il supporto del personale medico dell’Aeronautica Militare e della Polizia di Stato. Quest’ultima gestirà anche con un punto informativo del progetto “Questo non è amore”, la campagna contro la violenza sulle donne.

Allestite anche aree sanitarie presidiate dalla Croce Rossa italiana, dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) e dalla Susan G. Komen Italia, in prima linea nella lotta ai tumori del seno.

Il Villaggio sarà arricchito da aree di intrattenimento per grandi e bambini in collaborazione con i Vigili del Fuoco di Napoli con la Polizia Scientifica.

adsense – Responsive – Post Articolo