Terremoto 1980. Alaia: “Vivide le sensazioni di paura e smarrimento come la determinazione e l’unita’ del grande popolo irpino”.

adsense – Responsive Pre Articolo

La riflessione di Enzo Alaia a 40 anni dal terremoto.

“Oggi come ieri, non è la prima volta che l’Irpinia fa i conti con il dolore, la perdita, la morte. Ma, oggi come ieri, resistiamo con la stessa forza, con la stessa tenacia.

Il terremoto dell’80 non si dimentica. Chi come me lo ha vissuto ne percepisce ancora vivide le sensazioni di paura, di smarrimento. Ma rivive nei ricordi anche la determinazione e l’unità di un grande popolo, che, insieme, ha saputo rimettersi in piedi.
Ripartiamo da quella stessa unità per riprenderci, ancora una volta, la nostra vita”.

adsense – Responsive – Post Articolo