TERZIGNO (NA). “I Giovani della Piazza” un anno iniziato alla grande per l’associazione vesuviana

adsense – Responsive Pre Articolo

Un anno iniziato alla grande per l’associazione teatrale “I Giovani della Piazza” di Terzigno. Un inizio anno ricco e denso di soddisfazioni per i giovani attori che hanno già smarcato diversi appuntamenti. In rapida successione ricordiamo la partecipazione alla XXIV rassegna teatrale Città di Montoro con la commedia brillante in due atti scritta e diretta da Nando Zanga, la realizzazione dello spettacolo “I 12 mesi dell’anno” con i bambini del Plesso Bifulco di Terzigno,la partecipazione all’evento sul bullismo organizzata da Isis Einaudi – Giordano di San Giuseppe Vesuviano, la realizzazione dello spettacolo dedicato a Don Bosco con i bambini della scuola dell’infanzia e la partecipazione allo spettacolo “Natale in casa Cupiello” con l’associazione AVO di Scafati. Gli impegni non terminano qui, attivi anche nel campo sociale con la donazione di pacchi regalo a chi è meno fortunato. Ma quali saranno i prossimi impegni? Stasera intanto, dichiara il presidente Nando Zanga, abbiamo l’estrazione della “Teatreria”, una lotteria, dove in palio ci sono cinque importanti premi, con diretta dalla pagina Instagram dell’Associazione, il 21 e22 marzo saremo in scena con lo spettacolo “Equivoco Napoletano” nel teatro San Pietro di Scafati, proseguiremo con i workshop con i docenti Nicola Le Donne e Carlo Liccardo, nel mese di maggio poi, ci sarà la premiazione dell’importante premio letterario Vesuvio, giunto alla sua ottava edizione e tantissime altre iniziative già programmate per il primo semestre. Per l’associazione “I Giovani della Piazza” fare teatro non è solo una questione puramente artistica e culturale, ma rappresenta anche un momento di crescita sociale in un territorio arido.

adsense – Responsive – Post Articolo